I Migliori Escort Gay in Italia  

Sesso anale gay: conosci davvero il tuo ano?

sesso anale gayPer molti uomini il sesso anale gay può essere sinonimo di ansia. La mancanza di conoscenza, i taboo della nostra società, i media e l’educazione sessuale ricevuta, possono portare a esperienze sgradevoli.

Esperienze che potrebbero condizionare per sempre il nostro modo di porci verso il sesso.

Importante, se non fondamentale invece, avere una conoscenza più approfondita in merito, in modo tale da ottenere sempre dei rapporti anali soddisfacenti e piacevoli.

ANATOMIA DELL’ANO

L’ano è l’apertura esterna del retto. È controllato da due anelli di muscoli, noti anche come sfinteri esterni ed interni. Il controllo esterno di norma è volontario, mentre quello interno no, il che vuol dire che non lo potete controllare.

Dunque le difficoltà potrebbero esserci se i due sfinteri sono troppo in tensione. Questo renderebbe molto difficoltoso, e dunque doloroso, l’introduzione del pene.

Dopo il passaggio attraverso gli sfinteri, il pene scorre nel passaggio anale fino al retto.

Sia l’ano che il retto sono in grado di stringersi ed allargarsi, quindi possono far entrare peni di ogni misura. Come il pene, l’ano, è pieno di terminazioni nervose che rendono quindi il sesso anale molto gradevole per moltissimi uomini.

Durante l’atto la prostata può essere stimolata, cosa molto piacevole che può portare ad avere un orgasmo. Non a caso infatti la prostata viene definita come il “punto G maschile”. Non dimentichiamo che anche l’aspetto psicologico va stimolato se vogliamo che nel complesso l’esperienza anale sia favolosa.

COME PRENDERE CONFIDENZA

sesso anale gayInnanzitutto è bene conoscere a fondo il proprio ano.

Infatti la maggior parte degli uomini stimolano il pene sin da piccoli, ma non si può dire altrettanto dell’ano. Iniziate stendendovi sulla schiena, a letto o nella vasca da bagno se preferite. Ora iniziate a massaggiarvi l’area intorno all’ano, incluso il perineo.

Aggiungete a questo punto un po’ di lubrificante (vaselina, olio di jojoba profumato o una crema grassa) sulle dita e premete delicatamente sul vostro ano. Ripetete più volte.

Ogni volta che lo fate aumentate la pressione leggermente. A questo punto siete pronti per inserire il dito, sempre lentamente e delicatamente, in modo da rilassare il vostro sfintere esterno.

Lì potrete toccare la prostata, la dovreste riconoscere perché ha le dimensioni di una noce (nel disegno accanto potrete farvi un’idea migliore). Quando vi sentite a vostro agio potrete iniziare inserendo alcuni giocattoli, come vibratori o palline anali.

PREPARAZIONE

Ovviamente l’igiene è al primo posto dei pensieri della maggior parte di chi sta per fare sesso anale, gay o etero che sia.

Avere un incidente mentre si sta facendo del sesso anale gay potrebbe essere imbarazzante, ma ricordatevi che gli incidenti possono capitare a tutti.

Comunque sia ci sono alcuni accorgimenti che potete adottare in maniera tale da ottenere un’esperienza sessuale anale pulita e minimizzare il rischio di incidenti. Lo abbiamo spiegato perfettamente in questo articolo.

VENIAMO AL SODO: SESSO ANALE GAY

Uno degli aspetti più importanti del sesso anale è l’inserimento del pene nell’ano.

Magari iniziate introducendo prima un dito con del lubrificante finchè non vi sentite rilassati. Essere rilassati infatti è fondamentale, poiché anche se avete il controllo dello sfintere esterno, è importante che quello interno sia rilassato, altrimenti la penetrazione sarà difficile = dolorosa.

Abbondate dunque col lubrificante sia sull’ano che sul pene del partner. Per alcuni la prima volta fa male, quindi chiedete al vostro partner di andarci piano. Una sensazione di bruciore all’inizio è normale, ma se prosegue, allora chiedete al partner di fermarsi e di stare fermo dentro di voi. Poi chiedetegli di provare a muoversi di nuovo.
Ci sono molte posizioni da provare e con le quali divertirsi, in cui potete assumere un ruolo dominante o passivo. Fate quel che vi sentite senza aver mai paura di scambiarvi i ruoli, solo così scoprirete che il sesso anale gay è un’esperienza unica.

Rilassatevi, esplorate, divertitevi!!!

Nome
Email
Il tuo commento

News