I Migliori Escort Gay in Italia  

Verginità anale: come perderla con disinvoltura

 

Perdere la verginità anale è un passaggio che ad un certo punto tutti gli uomini gay devono attraversare nella loro vita. Alcune persone, specialmente i cattolici convinti, vedono la verginità come qualcosa di sacro, che deve avvenire solo dopo il matrimonio. Per i gay è semplicemente una delle tante prime volte, come il primo cocktail, il primo ristorante gourmet o la prima volta che ascolti una canzone di Madonna!

Chiariamo quindi alcuni aspetti che vi consentiranno di perdere la verginità anale con molta disinvoltura e di rendere l’esperienza molto più piacevole.

LA PULIZIA


Un ano non perfettamente in ordine può uccidere tutta la passione del momento, pertanto la parola d’ordine è lavarsi, lavarsi, lavarsi e poi ancora lavarsi. Come per uno spettacolo o un esame, avete bisogno di ripetere la lezione e una volta in più di certo non guasterà, anzi!

Già perdere la verginità anale è abbastanza stressante (anche se più che perdere ci piace pensare ad un guadagnare una vita verginità analesessuale più ricca ed intensa), non vorremo anche preoccuparci di avere un incidente per strada vero?

Per ridurre al minimo questo tipo di disastro fatevi un clistere un’ora prima dell’incontro con il vostro partner. Come si fa? E’ molto semplice: inserite la punta del clistere, spremete l’acqua, stringete l’ano per 1 minuto o 2 e poi rilasciate. Fuoriuscendo, il liquido spazzerà via ogni impurità, rendendo il vostro culetto perfettamente pulito e pronto ad un rapporto anale in tutto relax. Questa operazione di lavaggio intimo va ripetuta fino a quando l’acqua non uscirà chiara e limpida. Ci vorranno in tutto cinque minuti.
Se volete essere ancora più tranquilli prendetevi un imodium o anche due!


PRESERVATIVI E LUBRIFICANTI


I preservativi sono ottimi. Usateli insieme ai lubrificanti, in commercio se ne trovano a base acquosa, oleosa e siliconica. Evitate quelli a base oleosa che possono sciogliere il lattice del preservativo. I più gettonati dai professionisti del sesso sono i lubrificanti siliconici, non rovinano il condom, non si seccano e sono piacevoli al tatto.

verginità analeLa prima volta che un uomo entrerà dentro di voi potreste provare un po’ di dolore. Sarebbe meglio se faceste un po’ di pratica prima da soli, cercando di estendere il vostro sfintere con un dito o due, o utilizzando un giocattolo, come un vibratore ad esempio, fino alla soglia del dolore. Nei giorni successivi lavorate per estendere la finestra del dolore, così che quando arriverà il momento con il vostro partner avrete un’idea migliore di quella che è la vostra tolleranza.

Sappiate che sarà molto meno doloroso, tuttavia, se prima vi spalmerete un lubrificante. Naturalmente, il modo migliore per rilassarsi è che il vostro partner vi faccia un buon lavoro di lingua: non c’è lubrificante migliore.

 

SCEGLIETE IL RAGAZZO GIUSTO PER PERDERE LA VERGINITÀ ANALE


E’ bello pensare alla perdita della nostra verginità come una cosa magica, tra due persone che sono profondamente innamorate ma ahimè la realtà è ben diversa. Pertanto non state ad aspettare di trovare qualcuno davvero speciale e di essere innamorati ed evitate altri verginelli come voi! Basta individuare un ragazzo affidabile, di aspetto decente e che ha già fatto del sesso anale così da potervi insegnare come approcciarsi, qualcuno di cui potersi fidare così da allentare la tensione ed essere maggiormente rilassati quando verrete al “dunque”.
Anche il luogo dove avverrà è importante. Per il resto della vostra vita, l’argomento su come e dove avete perso la vostra verginità salterà fuori ad ogni party o altro evento social, e voi vorrete avere una storia decente da raccontare, non credete?

RILASSATEVI E DIVERTITEVI


verginità anale
Dopo un minuto, il disagio scompare. Certo, potrete pensare che siano i 60 secondi più lunghi della vostra vita, ma una volta che ci siete passati è fatta!

I vostri muscoli sono rilassati. Tutto quello a cui penserete è la sensazione profondamente piacevole che sta accadendo nei vostri lombi.
Quindi, fate un respiro profondo, buttate quelle gambe in aria, rilassatevi e godete!
Benvenuti nel club!

Nome
Email
Il tuo commento

News